Per il Giorno Della Memoria – Le conseguenze delle leggi razziali del 1938

Telegramma 1938
Telegramma 1938

Telegramma del Ministero dell’Interno ai prefetti del Regno del giugno 19398 sulla necessità di separare quanto più possibile i presunti appartenenti alla “razza ebraica”.

 

 

 

Telegrammi cifrati (quello in alto riporta le parole decifrate) del marzo 1939. Il Ministero dell’Interno concede alle comunità israelitiche la possibilità di assumere personale non ebreo per la fabbricazione delle azzime pasquali.

 

 

 

 

 

Comunicazione della Direzione Generale per la Demografia e la Razza in cui si vieta agli “appartenenti alla razza ebraica” di esercitare una qualsiasi professione nell’ambito dello spettacolo.

 

 

 

 

 

Comunicazione del novembre 1942 con la quale il Ministero dell’Interno comunica ai Prefetti del Regno di vigilare sulla corretta applicazione del divieto per gli “appartenenti alla razza ebraica” di assumere domestici “di razza ariana”.

 

 

 

 

 

Telegramma del Ministero dell’Interno dell’agosto 1940 nel quale si preannuncia l’invio delle forze di pubblica sicurezza per allontanare gli “appartenenti alla razza ebraica” dagli alberghi e dai luoghi di ritrovo delle località turistiche.

 

 

 

Tutti i documenti provengono dall’Archivio della Prefettura di Ravenna, b. 52.


Licenza Creative Commons
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale